7 minuti di esercizi Pilates per pancia piatta, rilassamento e grasso addominale

〉 Esercizi Pilates per Addominali 〈

Un’alternativa fantastica per chi non regge i soliti esercizi per rimuovere il grasso corporeo, il Pilates consente di dimagrire, tonificare ed ottenere tutti i benefici di un’attività fisica regolare con il minimo sforzo fisico. Una soluzione ideale per chi non è allenato e non ha tempo e voglia di dedicarsi al faticoso potenziamento cardiovascolare (cardiofitness), anche se quest’ultima disciplina è eccezionale per ritrovare completamente uno stato di salute ottimale, oltre che a ritrovare una perfetta forma fisica.

Gli esercizi di cardiofitness, come lo step, la corsa, lo spinning ed anche l’aerobica, aumentano le resistenza fisica e migliorano le condizioni del nostro cuore, scaricano i nervi più velocemente e il buonumore è pressoché immediato. Ciò non toglie, comunque, che risultati simili si possano ottenere con discipline un po’ più soft, come il Pilates appunto.

Come la ginnastica classica, anche il Pilates raggruppa serie di esercizi all’occorrenza. In questo caso, vediamo esercizi mirati per una pancia voluminosa e rilassata. La sessione dura in tutto 7 minuti e consente di bruciare dalle 30 alle 80 calorie, sempre in base al metabolismo. Gli esercizi sono 6, in serie da 10 a 20 ripetizioni, e durano dai 30 ai 60 secondi.

La caratteristica peculiare del Pilates è la respirazione, che va ripetuta regolarmente e in maniera costante durante tutto l’esercizio: si inspira profondamente con il naso e si espira con la bocca, così come avviene con le tecniche di meditazione. Per gli esercizi agli addominali l’addome dev’essere sempre contratto, proprio per far lavorare i muscoli addominali, ed è per questo che ogni sessione dura pochi minuti, altrimenti i muscoli si sovraccaricherebbero provocando infiammazioni e gonfiore. Quindi fare poco e più spesso.

L’ideale sarebbe di effettuare gli esercizi 3 volte a settimana, sempre 7 minuti per volta, in pratica un giorno sì e un giorno no, facendo pausa un giorno supplementare (la domenica), per un ciclo perfetto di 7 giorni. Il nostro corpo è abitudinario e segue dei cicli, rispettando il suo orologio biologico, quindi è fondamentale fissare dei giorni e seguirli con premura: lunedì, mercoledì e venerdì, oppure martedì, giovedì e sabato. Dopo circa un mese, si cominceranno a vedere i risultati.

Ricordiamo sempre che partire a freddo è la cosa più sbagliata che esista, anche quando non specificato, dato che un preliminare riscaldamento è d’obbligo, per scongiurare eventuali conseguenze dannose al fisico. Va bene tutto, che sia una corsetta sul posto, una camminata veloce sul tapis roulant, un po’ di cyclette, anche 10 minuti di stretching possono bastare.

Pizza dietetica fatta in casa, ricetta light

Crediti » Video inseriti (di proprietà dei canali corrispondenti): YouTube ○ Testi originali: Fitness Fun©

Link Utili:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto da Copyright