Dimagrire e rassodare con lo Step

Lo step nasce nel 1989 come un’attività aerobica di gruppo, e originariamente si praticava su delle piattaforme rettangolari di misure contenute per simulare la salita delle scale, alte circa 25 centimetri, quindi fungevano da scalino. Al movimento aerobico delle gambe si associava il movimento delle braccia, per ottenere un allenamento completo.

Oggi, lo step si fa perlopiù con gli attrezzi, sia in casa che in palestra. Se ne trova una infinità varietà, da quello classico costituito semplicemente da due pedali, a quello superaccessoriato che ha un computer per la misurazione dei passi, battito cardiaco, calorie consumate e tempo trascorso, con barre laterali o manubri per allenare e tonificare anche le braccia. Questi però sono attrezzi abbastanza costosi, di cui sono generalmente fornite le palestre e i centri fitness professionali.

Lo step parte come esercizio per la tonificazione e il rassodamento dei glutei e delle gambe e per il dimagrimento, finendo per diventare un ottimo allenamento per il potenziamento cardiovascolare, detto tecnicamente cardiofitness.  In sostanza è un allenamento completo che porta ingenti benefici anche alla salute, se fatto nel corretto modo.

Peraltro, praticando con costanza lo step la deambulazione migliora ed acquistiamo maggior equilibrio nell’attività fisica, quindi in parte può anche essere considerata una ginnastica correttiva. Il suo potenziale comunque è nel suo potere dimagrante, infatti se effettuato con regolarità dà risultati strepitosi: facendolo una ventina di minuti al giorno, magari anche di più, vi stupirete di quanto la bilancia diventerà vostra amica.

Naturalmente il dimagrimento sarà soggettivo, in relazione al metabolismo, al sesso e all’età, anche in base al peso, poiché chi è in sovrappeso o ha qualche chiletto in più, brucia in maggior quantità rispetto ad una persona che possiede una maggioranza di massa magra: più riserve di grasso abbiamo immagazzinato, e più il consumo calorico sarà alto. Inutile dire che per corroborare la perdita di peso bisogna anche regolarsi con l’alimentazione.

Per fare lo step non è necessario acquistare l’attrezzatura, anche se ovviamente è più comoda come soluzione, però in sostanza il movimento è quello, dunque ci si può tranquillamente arrangiare a casa, specie se non si ha tanto spazio a disposizione: che sia un mobiletto basso o una pedana di legno non importa, la cosa importante è che l’altezza dello “scalino” sia almeno di 25 centimetri. Per questo, se a casa avete le scale potete anche fare step con il primo scalino della rampa, saltando avanti e indietro con un piede e poi con l’altro, come vi mostra il seguente video dimostrativo.

Esercizi top per pancia piatta e vita sottile
Sessione intensiva per bruciare 500 calorie in 30 minuti

Crediti » Video inseriti (di proprietà dei canali corrispondenti): YouTube ○ Testi originali: Fitness Fun©

Link Utili:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto da Copyright