Esercizi mirati per glutei alti e sodi

Quando si dimagrisce, la pelle pur essendo tendenzialmente elastica non si ritira, anzi crea il cosiddetto effetto a fisarmonica, tanto peggiore quanto è il peso che abbiamo perso. Il punto peggiore dove si verifica sono proprio i glutei, insieme all’addome e all’interno coscia, in quanto i grassi sostanzialmente rappresentano un riempimento, perciò quando con la dieta andiamo a toglierlo rimane in pratica uno spazio vuoto.

Se la dieta assottiglia la nostra figura, non ne avvantaggia sicuramente l’estetica, soprattutto se facciamo una dieta veloce senza associare un’attività fisica che mantenga tonicità al nostro corpo. In sostanza bisogna riempire quello spazio vuoto sviluppando e dunque aumentando la dimensione del muscolo, specialmente nei glutei che sono i primi a perdere di tono.

Come per le braccia, la chirurgia estetica è ostica ad intervenire sui glutei, nel senso che si può fare ben poco. Nel caso di eccesso di grasso si può procedere con una liposuzione ma il problema resta, anzi peggiora proprio perché andiamo a togliere quel riempimento. C’è chi rimedia inserendo delle protesi al silicone, come per il seno, ma anche questa è una soluzione non proprio ottimale: il sistema più efficace, e soprattutto naturale e senza controindicazioni, è di fare esercizi mirati, anche se occorre più tempo.

Il lato buono degli esercizi per i glutei è che si possono fare tranquillamente a casa, non servono attrezzi o particolari guide di esperti che troviamo nelle palestre, basta un po’ di costanza e di volontà. Se avete un elettrostimolatore ancora meglio, perché oltre a bruciare i grassi esso va anche a stimolare meccanicamente il muscolo, una sorta di ginnastica passiva che potete fare comodamente distesi.

Per chi invece è più attivo, e vuole sentire lo sforzo per darsi l’idea di stare concretamente lavorando e dunque migliorare l’umore e la positività, si può ricorrere a quegli attrezzi che a poco costo si possono acquistare nei negozi specializzati, o anche tramite corrispondenza. La Tv è piena, infatti, di messaggi promozionali in cui si offrono molteplici possibilità di acquistare un attrezzo a misura per le proprie esigenze, quindi c’è solo da scegliere.

Sicuramente l’attrezzo più efficace e meno impegnativo è il classico step, in quanto lo sforzo non è talmente elevato e va a far lavorare non solo i glutei, ma anche le gambe e quindi l’interno cosce. Buono è anche per gli addominali e i pettorali, se usiamo le barre laterali, pertanto se ne può ricavare un allenamento completo, ottimo come potenziamento cardiovascolare.

Rassodare ed alzare il seno con due bottigliette d’acqua
Esercizi top per pancia piatta e vita sottile

Crediti » Video inseriti (di proprietà dei canali corrispondenti): YouTube ○ Testi originali: Fitness Fun©

Link Utili:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto da Copyright